Trattamento del disagio psicologico

Sedute di psicoterapia individuali e di coppia

psicologo per disturbi alimentari rovigo

La psicologia deve la sua natura etimologica dai termini greci psiché (che significa anima, spirito) e logos (discorso, studio). Nata quindi come “studio dell'anima”, la sua traduzione subisce diverse variazioni, in relazione alle nuove scoperte e teorizzazioni. Da “scienza della mente” nel 1550 si approda alla nuova definizione che descrive la psicologia come quella disciplina che ha come oggetto di indagine il comportamento umano ed i fattori che lo influenzano, come processi mentali, legami con l'ambiente circostante, stimoli ambientali e conseguenti risposte etc.

 

Se la psicologia consiste nello studio di tali meccanismi, la psicoterapia (letteralmente cura dell'anima) rivolge l'attenzione al trattamento del disagio psichico di adulti e minori che tali meccanismi non idonei possono determinare, con differenti approcci a seconda dell'orientamento prescelto come approccio cognitivo-comportamentale, psicanalisi, metodo strategico e altro ancora.

La professione dello psicoterapeuta è subordinata al conseguimento della laurea in psicologia, tirocinio, superamento esame di stato, scuola di specializzazione e iscrizione all'albo.

Quando e perché ci si rivolge ad uno psicoterapeuta

A differenza della psichiatria, branca della medicina che interviene sui disturbi psicopatologici, la psicologia si occupa dei disturbi senza interventi sanitari, trattando disagi psichici come attacchi di panico, disturbi sessuali, alimentari, psicosomatici, stati d'ansia generalizzata, disturbi emozionali e via di seguito, nel tentativo di ristabilire il normale equilibrio psico emotivo del paziente, stimolandone la capacità di autoanalisi e messa in atto di atteggiamenti e condotte comportamentali funzionali al proprio benessere, e fornendo gli strumenti necessari affinché riesca ad affrontare autonomamente situazioni e problematiche.

 

L'approccio seguito dalla Dottoressa Cagnoni è quello cognitivo comportamentale che, sviluppatosi dagli studi di Pavlov sui riflessi condizionati, si basa sull'assunto per il quale il tipo di malessere, inteso come sintomo, sia il risultato di errati sistemi e schemi di comportamento acquisiti nel corso della propria vita. Attraverso lo strumento del colloquio, volto all'identificazione della specifica problematica ( e se necessario l'impiego di test valutativi come E.P.Q, test dell'albero, test della famiglia, test Wechsler etc), lo psicoterapeuta guida il paziente nella modificazione dei comportamenti alla base del malessere che, attraverso un percorso di decostruzione e de-condizionamento, porta all'elaborazione di risposte emotive funzionali.

Il disturbo d'ansia viene trattato tramite l'individuazione delle cause scatenanti e sedute di rilassamento.

Quando e perchè rivolgersi allo psicoterapeuta

La Dottoressa, specializzata sia nell'ambito adulto che infantile, si occupa di:


  • trattamento disturbi d'ansia e ansia sociale: consistono nella percezione di una paura generalizzata che si manifesta sia attraverso sintomi fisici ( come tremori, palpitazioni, nausea, difficoltà di respirazione, dolore al petto etc) sia mentali (come la percezione di un senso di inadeguatezza, preoccupazione, apprensione etc). Lo stato di paura e di allarme, non necessariamente legati ad un pericolo reale e concreto, mettono in allerta l'individuo che si prepara, sia mentalmente che fisica ad affrontare i potenziale pericolo.
  • trattamento attacco di panico: si scatena di fronte alla percezione di un pericolo imminente che non trova però riscontro oggettivo nella realtà. Si manifesta, in parte come fobie e ansia, con sintomi sia fisici che mentali come vertigini, nausea, palpitazioni, tremori, disturbi dissociativi etc
  • trattamento fobie: le fobie vengono definite come stati di tensione e paura esagerati nei confronti di situazioni, oggetti, persone e attività. Solitamente viene messo in atto un comportamento evitante che tende, appunto, ad evitare di entrare in contatto con lo stimolo che causa la paura, determinando, spesso e volentieri, limitazioni nella vita quotidiana in termini di libertà e autonomia. Il trattamento è finalizzato alla presa di coscienza da parte del paziente dell'inesistenza del pericolo e della capacità di gestione delle situazioni.
  • problemi di coppia e separazioni: spesso e volentieri la coppia, prima di rivolgersi ad uno specialista, ha già provato in maniera autonoma a risolvere i conflitto, senza però riuscirci. Attraverso colloqui sia individuali che di coppia, la terapia è finalizzata all'individuazione delle cause che scatenano il conflitto e la conseguente proposta di soluzioni idonee. In caso, malgrado la terapia, la coppia non dovesse riuscire a mettere in atto la soluzione, è possibile seguire un percorso di accompagnamento nella separazione.
  • difficoltà relazionali e problemi di affermatività: bassa autostima e scarsa considerazione di se stessi e delle proprie capacità, incidono sia in relazione al proprio benessere che in in relazione ai rapporti con gli altri. Il trattamento di tali disagi consiste nel fornire all'individuo i mezzi per la costruzione di adeguata immagine di sé, accettazione dei propri limiti e consapevolezza delle proprie capacità.
  • problemi scolastici: si lavoro sulla rimozione del blocco che colpisce lo studente, a causa di una diminuzione del livello di concentrazione e perdita di interesse, a seguito di scelta sbagliate relative al tipo di scuola etc.
  • handicap: le persone portatrici di handicap (come sindrome autistica, ritardo mentale, sindrome di down etc), se opportunamente stimolate, possono raggiungere soddisfacenti livelli di autonomia e indipendenza. Lo scopo della psicoterapia è, in questo senso, finalizzato alla progressione e maturazione delle capacità, tramite un programma strutturato che prevede il raggiungimento di obbiettivi per il miglioramento della vita dei pazienti, fornendo tutte le informazioni necessarie ai genitori affinché possano dare continuità all'attività svolta in terapia.
  • Depressione: la depressione consiste in un disturbo dell'umore che si manifesta nella difficoltà di adattamento verso l'ambiente esterno, fondamentale per il proprio benessere psichico, legata a sintomi come scarsa attenzione e concentrazione, stanchezza fisica, disturbi del sonno e dell'alimentazione etc. L'obbiettivo della terapia è quindi quello di ristabilire la giusta armonia dell'umore promuovendo stili di vita adeguati al paziente.
  • affido dei minori: con oltre 16 anni di esperienza in veste di C.T.U (consulente tecnico d'ufficio) per il tribunale civile di Rovigo, la Dottoressa Cagnoni ha maturato una grandissima esperienza nell'ambito dei casi di affidamento e abuso di minori.


CAGNONI DR. MARIA PIA | 16, Via Carducci - 45100 Rovigo (RO) - Italia | P.I. 00550400295 | Tel. +39 0425 25074   - Cell. +39 333 2080051 | Fax. +39 0425 25074 | mariapiacagnoni@virgilio.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite